Primitivo ‘Il Bruno dei Vespa’ – Vespa 2021

9,20 

Il “Bruno dei Vespa” Primitivo di Vespa è un vino rosso prodotto con un blend di uve di vitigni autoctoni pugliesi, raccolte e selezionate a mano nella prima metà di settembre. Di ottima intensità e struttura, si presenta alla vista con un colore rosso rubino intenso. Esprime all’olfatto sentori tipici e intensi di fiori appassiti, ciliegie e more con dettagli speziati di vaniglia e pepe bianco mentre al palato risulta fresco e vellutato, con un ottimo equilibrio che accompagna verso un finale armonioso e persistente

Abbinamenti

Affettati e salumi, Carne rossa, Formaggi stagionati, Selvaggina

Annata

2021

Denominazione

Salento IGT

Formato

0,75L

Gradazione

14%

Nazione

Italia

Produttore

Vespa

Regione

Puglia

Tipologia

Vino Rosso

Vitigni

Primitivo 100%

Categorie: , Tag: , , , , ,
Descrizione

Descrizione

Il Primitivo “Bruno dei Vespa” è un rosso pugliese fragrante e mediterraneo, dal profilo morbido e avvolgente. La cantina, che si chiama Futura 14, è stata fondata nel 2014 da Bruno Vespa insieme ai figli Federico ed Alessandro e ha sede nella Masseria “Li Reni”, nel cuore della campagna di Manduria. La cantina è affiancata dall’esperienza di uno dei maggiori enologi italiani, Riccardo Cotarella, mentore di alcune delle più celebrate etichette degli ultimi trent’anni.

Le vigne hanno un’età compresa tra i 15 e i 20 anni e sono coltivate a un’altitudine di circa 90 metri, su terreni composti da argille rosse. La fermentazione si svolge in serbatoi d’acciaio a temperatura controllata, con macerazione sulle bucce di una decina di giorni. Il rosso riposa per 4 mesi in barrique di rovere francese di Nevers e Troncais prima d’essere imbottigliato.

Il Primitivo “Bruno dei Vespa” rappresenta l’etichetta d’ingresso della gamma dei vini della cantina Vespa. Il famoso giornalista televisivo ha voluto dare il suo nome proprio al vino dal carattere più diretto e immediato, per sottolineare l’impegno a realizzare un ottimo vino dalla vocazione quotidiana. Nel calice ha un colore rosso rubino intenso. All’olfatto sprigiona aromi di ciliegia matura, more, frutti di bosco, vaniglia e morbide spezie orientali. Al palato ha un ingresso fragrante e suadente, con tannini setosi, un frutto ricco e un finale armonioso e persistente.