Sforzato della Valtellina ‘5 Stelle’ – Nino Negri 2020

71,00 

Lo Sforzato “5 Stelle” di Nino Negri è un vino rosso robusto, intenso e importante, ottenuto da uve appassite e affinato in barrique per 16 mesi. Profumi di prugne, fichi, erbe balsamiche, cacao, pepe e spezie dolci emergono da una tessitura densa e sontuosa, dotata di ricchezza e vigore

Abbinamenti

Affettati e salumi, Carne rossa, Formaggi stagionati, Selvaggina

Annata

2020

Denominazione

Sforzato di Valtellina DOCG

Formato

0,75L

Gradazione

15,5%

Nazione

Italia

Produttore

Nino Negri

Regione

Lombardia

Tipologia

Vino Rosso

Vitigni

Nebbiolo (Chiavennasca) 100%

Descrizione

Descrizione

Lo Sforzato “5 Stelle” è la punta di diamante della collezione della prestigiosa firma Nino Negri. La Valtellina racchiusa in un bicchiere: questo potrebbe essere il titolo del territoriale ed espressivo vino “5 Stelle”, realizzato da una cantina che ha fatto la storia dell’enologia dei rossi della Lombardia e non solo. È infatti il 1956 quando la tenuta Nino Negri realizza il primo Sfursat con appassimento naturale sulle uve, un esperimento che in pochi anni diventerà l’esempio da seguire per i grandi produttori della zona. Ad oggi questo vino è tra le più famose e prestigiose espressioni d’Italia, un marchio indelebile nella galassia dei rossi italiani.

“5 Stelle” Nino Negri è uno Sforzato realizzato dalle migliori uve di Nebbiolo, chiamate localmente Chiavennasca, coltivate sui terreni aspri e inospitali nel cuore della Valtellina. I grappoli vengono lasciati appassire naturalmente per circa 90 giorni, così da concentrare meglio gli zuccheri e ridurre il contenuto d’acqua. In seguito inizia la fase di vinificazione che prevede una fermentazione in acciaio con lungo contatto con le bucce. Il suo percorso termina in barrique francesi di Allier dove sosta per 16 mesi.

Lo Sfursat “5 Stelle” si presenta con un elegante manto rosso intenso, attraversato da lampi granati. Il naso è una successione ritmata di sensazioni variegate di frutta secca, frutta rossa sotto spirito, vaniglia e mentolo, con ritorni di cacao e liquirizia su sfondo pepato. All’esame gustativo rivela un’impalcatura piena e robusta, vigorosa e armonica, stretta da dolci tannini e da una intensa morbidezza. Il finale è persistente e interminabile, nobilitando una beva aristocratica.